in

Nuotatore Dell’Anno 2022: David Popovici

Nuotatore Dell'Anno 2022: David Popovici

PREMIOS SWAMMY 2022

2022: NUOTATORE MASCHILE DEL ANNO: DAVID POPOVICI (RU)

In questo anno post-olimpico, molti volti nuovi sono saliti ai vertici del nuoto maschile. Sette uomini hanno battuto record mondiali individuali. Otto uomini hanno vinto più titoli mondiali in gare individuali. Ma nessuno di questi nuotatori e delle loro prestazioni è riuscito a scuotere il mondo del nuoto quanto il sensazionale adolescente, david popovici.

IL FATTORE WOW

Per questi Swammy Awards, decidiamo i vincitori basandoci soprattutto su dati statistici, come il numero di medaglie d’oro vinte o di record mondiali battuti. Ma quest’anno, quando Popovici ha battuto lo stesso numero di record mondiali di altri sette uomini e ha vinto lo stesso numero di titoli mondiali individuali in vasca lunga di nuotatori come kristof milak mi Leon Marchand, abbiamo dovuto prendere in considerazione il fattore “wow”.

Detto questo, il fatto che un ragazzo di 17 anni abbia battuto un record mondiale in gommato nella “gara regina”, avvicinandosi nel contempo a un altro record in gommato più di quanto chiunque altro sia mai stato in grado di fare, è stato il fattore “wow” che ha portato Popovici en cima alla classifica.

UNA PROMESA MANTENUTA

nadando, nuoto
Campeonatos Europeos Júnior de Natación LEN 2021
Roma 20427
Estadio Del Nuoto Foro Itálico
Foto Andrea Masini / Deepbluemedia / Insidefoto

L’anno scorso, a soli 16 anni, Popovici ha messo in allarme il mondo con le sue prestazioni.

Ha stabilito il record mondiale juniores in 47,30 nei 100 stile libero ed è arrivato a 0,02 secondi dalla medaglia olimpica nei 200 stile libero.

Si è parlato molto della “promessa”, del suo potenziale e di ciò che avrebbe potuto fare in futuro.

Ma chi avrebbe mai pensato che quel potenziale si sarebbe transformato in un 46,86 nei 100 e 1:42,97 nei 200 solo un anno dopo?

Naturalmente, l’apice dell’anno di Popovici è stato raggiunto ai Campionati europei.

IL RÉCORD DEL MONDO

A Roma, ha abbattuto il record mondiale di Cesar Cielo, con un tempo di 46,86 nei 100 stile libero. Poi, ha nuotato 1:42.97 nei 200 stile libero, adivinando el terzo uomo a superare 1:43 dopo Paul Biedermann y Michael Phelps e il primo a farlo in tessuto. Con la nuotata di Popovici, sembra che il record mondiale di Biedermann di 1:42.00 non sia più così irraggiungibile.

LA COSTANZA

Un altro fattore che ha contribuido alla grandezza di Popovici quest’anno è stata la sua notevole costanza.

Ha vinto i 100 ei 200 stile libero in tutti i principali meeting internazionali in vasca lunga in cui ha gareggiato: Campionati del Mondo, Campionati Europei, Campionati Mondiali Juniores e Campionati Europei.

Inoltre, ha stabilito il suo dominio mondiale in entrambi gli eventi, registrando le sette prestazioni più veloci nei 100 (ha registrado 16 nuotate totali sotto i 48″) y le tre più veloci nei 200 stile libero del 2022.

Por conclusión del año, Popovici ha registrado importantes miglioramenti nel nuoto en vasca corta.

Dopo aver dubitato delle sue capacità nel nuoto in vasca corta prima dei Campionati Mondiali del 2022, è riuscito a battere il record mondiale juniores dei 100 stile libero con un tempo di 45,64, arrivando quarto. Poi ha nuotato en 1:40,79 por conquistare il secondo posto nei 200 stile libero.

Al di là delle sue prestazioni, Popovici ha illuminato il nuoto con la sua personalità senza filtri.

Dopo aver battuto i 100 liberi, l’autoproclamato “Chlorine Daddy” si è definito «Leyenda flaca» e ha dichiarato ai media che il suo prossimo obiettivo sarebbe stato quello di raggiungere i 45 secondi.

Dall’epoca di Michael Phelps mi ian thorpe, abbiamo visto otros adolescentes maschi fare quello che ha fatto Popovici? Poiché la risposta è no, Popovici è la scelta più chiara come nuotatore maschile dell’anno per il 2022.

MENZIONI D’ONORE

kristof milak, ungheria

Milak ha continuato a dominare i 200 farfalla. Ha battuto il suo record mondiale di 1:50.73. E’ arrivato a 1:50.34 davanti al pubblico di casa ai Campionati mondiali del 2022.

Ha conquistato i 100 ei 200 farfalla ai campionati mondiali ed europei, diventando il primo uomo a farlo su un palcoscenico mondiale dopo Chad Le Clos nel 2013.

Inoltre, ha iniziato a cimentarsi nelle gare di stile libero. Ha stabilito il record ungherese di 47,47 per arrivare secondo dietro a Popovici ai Campionati del Mondo nei 100 stile libero.

Ai Campionati del Mondo ha anche fatto registrare un 46,89 nella staffetta 4×100 stile libero ungherese, che è stato il secondo tempo più veloce in assoluto.

Leon MarchandFrancia

En una delle nuotate più importanti dell’anno, Marchand ha conquistato l’oro ai Campionati del Mondo nei 400 misti in 4:04.28. Il tempo è a soli 0,44 secondi dal record mondiale di Michael Phelps (4:03.84).

Questa nuotata è stata particularmente impresionante. Nessun altro nuotatore era stato a un secondo dal record di Phelps in passato.

Marchand ha vinto anche i 200 misti con il tempo di 1:55.22, aggiudicandosi l’oro mondiale. Ha inoltre vinto l’argento con 1:53.37 nei 200 farfalla. Si ì sicuramente affermato come il miglior mistista e uno dei nuotatori più versatili al mondo.

Anche i suoi successi in ambito NCAA meritano di essere menzionati. E’ stato il miglior nuotatore collegiale maschile del 2022 in virtù dei suoi due titoli individuali NCAA y del suo record NCAA y US Open nei 200 IM.



Fuente

¿Te gustó?

0 Points
Upvote

Publicado por jucebo

El receptor abierto de los Jacksonville Jaguars, Marvin Jones Jr., llega alto para atrapar una pelota

2023 agentes libres, espacio en el tope salarial para cada equipo de la AFC

Valentino Rossi, carrera de MotoGP en Emilia-Romaña, 24 de octubre

Una hilarante historia de Valentino Rossi: «¿Cómo puedes decirle a Vale que no confías en él?»